Segnalazione del perdurare delle criticità della piattaforma SISMI.CA e indizione Assemblea Generale delle Professioni

443

Legge Regionale n. 37 del 28-12-2015 – Procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica.

Segnalazione del perdurare delle criticità della piattaforma SISMI.CA e indizione Assemblea Generale delle Professioni.

Facendo seguito alla nostra precedente nota del 12 aprile us, nella quale si segnalava il perdurare delle criticità della piattaforma SISMI.CA, si constata con molta amarezza il permanere della situazione di stallo che sta mettendo in gravissima difficoltà tutto il mondo professionale che s’interfaccia con gli Uffici regionali del Genio Civile.
Tra l’altro è messa in discussione e seriamente compromessa la conseguente sostenibilità degli studi professionali e del mondo delle costruzioni per il livello “assurdo” di macchinosità del Sistema, carente di idonei strumenti di assistenza tecnica.
Poiché il disagio rilevato, attraverso le segnalazioni dei colleghi professionisti, misurato sugli effetti negativi che tale sistema sta producendo e sugli enormi ritardi nell’approvazione delle pratiche e sugli inconcludenti confronti con gli addetti alla piattaforma, non è più tollerabile questi Consigli e Collegi professionali comunicano, che indiranno a breve un assemblea generale delle professioni tecniche della Calabria a cui saranno invitati, codesto assessorato alle Infrastrutture e LL.PP., tutti i consiglieri regionali e le associazioni di categoria delle costruzioni ed i sindacati, per un confronto aperto con tutti i professionisti del settore nel corso del quale si analizzeranno le criticità ed i paradossi della suddetta piattaforma al fine di assumere le decisioni in merito per superare questo lamentato e non più ammissibile stato di impasse.
Rammentiamo, inoltre, che il professionista opera per mandato ordinamentale, sussidiariamente in sinergia con gli Enti dello Stato per conseguire scopi e finalità sociali e pertanto la sua azione non può essere limitata o vanificata da un sistema burocratico che penalizza il loro ruolo.
Ove ve ne fosse bisogno, si evidenzia ancora una volta il danno arrecato al sistema delle costruzioni ed all’intera economia regionale a seguito dell’interruzione del servizio pubblico derivante dalla non efficacia del sistema implementata da una serie di rimpalli, FAQ, e-mail ed altro che ad oggi hanno causato solo ritardi ed enorme inutile lavoro per i liberi professionisti.
Nel riservarci ogni utile azione a tutela degli interessi professionali della categoria, è gradita l’occasione per porgere cordiali saluti.

Il Presidente dell’ Ordine degli Architetti P.P.C
f.to Arch. Giuseppe Macrì

Il Presidente dell’ Ordine degli Ingegneri
f.to Ing. Salvatore Saccà

Il Presidente del Collegio dei Geometri
f.to Dr. Geom. Ferdinando Chillà

Il Presidente del Collegio dei Periti Industriali
f.to Dr. Ing. Pietro Rotiroti