Open Design Italia

2140

Nell’ambito del prestigioso concorso internazionale Open Design Italia, tre architetti catanzaresi, Francesca Arcieri, Saverio Rizzuto e Antonella Serra dello studio “due+2”, sono stati  selezionati tra i più promettenti design italiani con il progetto ‘tavolo 3‘, oggetto multifunzione di design innovativo e raffinato che coniuga la sapienza artigianale delle maestranze catanzaresi con la ricerca della forma applicata a materiali poveri o a basso contenuto tecnologico.

Francesca Arcieri, Saverio Rizzuto e Antonella Serra dello studio due+2

E’ un momento importante per i giovani Architetti catanzaresi e per l’intera categoria”, afferma il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Catanzaro Arch. Giuseppe Macrì che sta seguendo da vicino e sostenendo i giovani professionisti catanzaresi.

E’ l’ intera categoria professionale che si fa onore  in un contesto nazionale in cui si mettono in competizione le idee, i talenti e le competenze.

Questi giovani colleghi, operano dal 2014, esplorando un settore ricco di stimoli non nuovo alla cultura calabrese della creatività e della sapienza costruttiva, aggiungendo un modo di operare, che avvicina il disegno al territorio, denso di piccole botteghe artigiane a basso contenuto tecnologico.

Con questo progetto, si aprono le porte di questi laboratori, per rientrare in contatto con le maestranze locali, persone semplici, ma colme di tradizione, esperienza e manualità.

Nell’evento conclusivo della manifestazione che si terrà a Vicenza nella Basilica Palladiana 10 al 12 giugno 2016, si aprirà la fase finale del concorso che esplora in maniera inedita il panorama nazionale ed internazionale del design di piccola serie rivolgendosi a designer, artisti, maker, artigiani.

La manifestazione è un incubatore di creatività, è un promotore di servizi, incentiva il networking tra progettisti, aziende e artigiani del territorio con la finalità di favorire nuove forme d’impresa e la sostenibilità del ciclo produttivo.

La modalità d’accesso si è svolta tramite un casting Open Design Italia Challenge che ha toccato tre città italiane, Milano, Roma, Napoli.

I design selezionati nei tre casting avranno l’accesso a Open Design Italia On Stage, dove potranno esporre i propri prodotti all’interno della prestigiosa cornice della Basilica Palladiana a Vicenza.

Open Design Italia 2016 metterà in evidenza non soltanto i talenti ma anche il territorio e i protagonisti della filiera produttiva, promuovendo il design di prodotto di piccola serie.


Il Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Catanzaro

Arch. Giuseppe Macrì