Le Camere di Commercio aprono al mondo delle professioni: quali prospettive di sviluppo?

175

Facendo seguito alla riunione del 23 gennaio u.s. ed all’invito rivoltoci dal Presidente Daniele Rossi a mezzo del ns rappresentante di categoria ing. Gerlando Cuffaro, l’Ordine degli Architetti  della provincia di Catanzaro propone le seguenti azioni concrete per l’avvio di un percorso che vede le professioni come riferimento strategico per lo sviluppo culturale, sociale e del territorio, capace qual è di raccordare progettualità e produzione.

In sintesi si propongono le seguenti azioni:

  1. creare processi che agevolino l’associazionismo multidisciplinare tra professionisti, anche con incentivi;
  2. attivare processi per il conseguimento delle certificazioni di qualità degli studi professionali e per aumentare la competitività e l’innovazione;
  3. promuovere la conoscenza delle lingue per ridurre il gap linguistico;
  4. attivare uno sportello di assistenza alle aziende per la diffusione e l’utilizzazione dei bandi POR;
  5. creare una Task Force di professionisti per l’assistenza e la partecipazione delle aziende ai bandi europei POR;
  6. formare i professionisti per assistere le aziende al deposito dei brevetti  e alla registrazione dei marchi a tutela della proprietà intellettuale;
  7. creare un centro studi per il mercato dell’edilizia atto a proporre soluzioni alla crisi del settore ed a promuovere le politiche di rigenerazione urbana.

Con l’auspicio di creare ulteriori momenti di confronto, porgiamo cordiali saluti.

Il consigliere segretario dell’Ordine degli Architetti PPC

f.to Arch. Alessandro Pitaro

Il presidente dell’Ordine degli Architetti PPC

f.to Arch. Giuseppe Macrì

Allegati:

Documento