Cercasi Ingegneri e Architetti: l’Agenzia delle Entrate assume 118 Funzionari tecnici

499

Potranno essere compilate e inviate telematicamente entro le 23.59 del 17 maggio 2018 le domande di partecipazione al bando di selezione per l’assunzione a tempo indeterminato di 118 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario tecnico.

I funzionari selezionati saranno destinati agli uffici dell’Agenzia delle Entrate per le attività relative ai servizi catastali, cartografici, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare.

Le domande dovranno essere compilate e inviate attraverso la piattaforma www.118ft.it dal 17 aprile 2018 sino alle 23.59 del 17 maggio 2018.

Posti disponibili

Il numero dei posti è così ripartito:

  • Abruzzo, n. 5 posti;
  • Basilicata, n. 2 posti;
  • Calabria, n. 4 posti;
  • Campania, n. 1 posto;
  • Emilia Romagna, n. 12 posti;
  • Friuli Venezia Giulia, n. 4 posti;
  • Lazio, n. 4 posti;
  • Liguria, n. 2 posti;
  • Lombardia, n. 26 posti;
  • Marche, n. 3 posti;
  • Molise, n. 3 posti;
  • Piemonte, n. 15 posti;
  • Puglia, n. 1 posto;
  • Sardegna, n. 6 posti;
  • Sicilia, n. 3 posti;
  • Toscana, n. 8 posti;
  • Trento, n. 1 posto;
  • Umbria, n. 2 posti;
  • Veneto, n. 12 posti;
  • Direzione Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare, n. 2 posti;
  • Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare, n. 2 posti.

Requisiti di ammissione

Alla procedura possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di laurea (DL) in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge, ovvero laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) equiparate, conseguiti presso un’università o altro istituto universitario statale o legalmente riconosciuto; alla procedura selettiva possono partecipare anche coloro che sono in possesso di titolo di studio conseguito all’estero o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente ad una delle lauree sopra indicate ai fini della  partecipazione ai pubblici concorsi secondo la vigente normativa; possono partecipare altresì coloro per i quali la procedura per il riconoscimento della suddetta equipollenza sia in corso, purché dimostrino di aver presentato la relativa richiesta, ai sensi delle disposizioni vigenti in materia, entro il termine ultimo di presentazione della domanda di partecipazione al presente concorso;
  • iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto;
  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

Prove selettive

La procedura di selezione prevede le seguenti fasi:

  • prova oggettiva attitudinale;
  • prova oggettiva tecnico-professionale;
  • tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

Scarica il bando

Fonte articolo