Architettura di Rigenerazione. Corso di Alta Formazione con tirocini presso studi di fama e 8 borse di studio

165

Bologna, 24 settembre -16 novembre 2018 | iscrizioni entro il 20 luglio 2018

108 ore di didattica frontale, 60 ore di laboratorio e tirocini formativi/lectures presso studi di rilievo internazionale quali OMA, Mccullough Mulvin Architects, Aires Mateus e Associados, Claudio Nardi Architects, Nieto Sobejano Arquitectos, Duque Motta & AA, Markus Scherer.

ARCHITETTURA DI RIGENERAZIONE
dialogare col passato per progettare il contemporaneo

IL CORSO

Da sempre i progettisti sono chiamati a dare nuovo significato ad architetture ereditate da epoche passate, a manufatti storici – spesso monumentali – non più rispondenti ad usi ed esigenze allineati alle necessità della società contemporanea.

Eppure le architetture antiche raccontano la nostra storia, pertanto meritano di essere rigenerate attraverso interventi che non rinuncino ad una cifra contemporanea e riconoscibile dell’azione progettuale.

Per simili ragioni nasce il corso in “Architettura di Rigenerazione“, con l’obiettivo di formare progettisti che siano in grado di comprendere e valorizzare la memoria delle architetture storiche, recuperandola quale elemento di ispirazione per l’accostamento di interventi contemporanei, che rispondano a nuove esigenze ma che traggano preziosità dal rapporto con l’antico.

Apprendendo le più avanzate strategie di rilievo e riprogettazione dei manufatti storici, i progettisti saranno in grado di tutelare le meraviglie del passato senza tuttavia rinunciare ad un approccio contemporaneo al progetto, acquisendo competenze e dimestichezza in un segmento di progettazione sempre attuale e caratterizzato da costanti e preziose opportunità di impiego.

Spaziando dall’intervento su siti archeologici ed industriali, con particolare riferimento all’utilizzo culturale e ricettivo delle architetture storiche, i corsisti approfondiranno le tematiche tecniche e compositive da adottarsi in contesti caratterizzati da un’importante preesistenza. Attraverso le attività di laboratorio che si svolgeranno su un caso di progettazione reale concordato con l’Agenzia del Demanio, il corso si propone di offrire competenze immediatamente spendibili nell’ambito del rilievo, lettura, re-interpretazione e valorizzazione delle architetture storiche.

Attraverso un percorso presso realtà professionali di chiara fama, infine, i progettisti otterranno un efficace collegamento al mercato del lavoro.

YACADEMY

YAC è una società promotrice di concorsi di progettazione ed architettura, orientata all’affermazione della cultura della ricerca in ambito progettuale. Nei propri anni di attività ​YAC ha maturato un’esperienza di lavoro e collaborazione con le principali firme dell’architettura contemporanea​, affrontando ed approfondendo numerosi temi di progettazione architettonica. Oggi quest’esperienza ancor più si orienta al supporto dei giovani progettisti, attraverso la definizione di percorsi formativi di assoluta eccellenza finalizzati al perfezionamento professionale e ad un efficace inserimento nel mercato del lavoro. Grazie alla collaborazione con realtà professionali ed accademiche di chiara fama, YAC si qualifica quale contesto ideale nel quale completare od aggiornare le proprie competenze ed ottenere un efficace collegamento con i più importanti studi dello scenario internazionale.

I corsi si terranno presso le prestigiose sedi di YACademy: ​un edificio storico sito nel cuore di Bologna, all’ombra delle Due Torri e in adiacenza a piazza Santo Stefano​, senza dubbio uno dei luoghi più pittoreschi della città.

108 ORE DI DIDATTICA FRONTALE

LEGGERE LA STORIA | 16 ore
Analisi e contestualizzazione storica dei beni architettonici
Pierluigi Cervellati, founder Studio Cervellati Associati

TIPOLOGIE DI RIUSO | 10 ore
Possibilità di rifunzionalizzazione ricettiva, culturale e produttiva dei manufatti storici 
Design Unit Starpool
Francesca Graziani, Project Manager Agenzia del Demanio / William Brunelli, responsabile dell’area Ambiente, Sicurezza, Energia e Territorio di Confindustria Emilia Area Centro

LE NUOVE FRONTIERE DEL RILIEVO | 16 ore
Tecniche e avanguardie del rilievo architettonico 
Giuseppe Boselli, CEO Geogrà srl

CONCEPT DESIGN | 10 ore
La genesi di un’idea progettuale
Mauro Frate, founder Mauro Frate Architetto

MATERIALI PER IL RECUPERO | 12 ore
Armonie e dissonanze: l’utilizzo dei materiali contemporanei nelle architetture storiche
Markus Scherer, founder Markus Scherer

TECNOLOGIE PER IL RECUPERO | 14 ore
La modernità come chiave di valorizzazione dell’antico
Massimo Alvisi, co-founder Alvisi Kirimoto + Partners

L’ANTICO È SOSTENIBILE | 12 ore
Principi di sostenibilità energetica ed ambientale per le architetture storiche
Edoardo Milesi, founder edoardo milesi & archos

CASE HISTORY | 18 ore
Casi di successo nel recupero delle architetture storiche
Andrea Zamboni, co-founder Zamboni associati architettura

SPECIAL LECTURES

  • LA FONDAZIONE PRADA
    Ippolito Pestellini Laparelli, OMA
  • NUOVI USI DELLO SPAZIO SACRO
    Valerie Mulvin, McCullough Mulvin Architects
  • PRESENZE E ASSENZE
    Manuel Aires Mateus, Aires Mateus e Associados
  • RI – ARCHITETTURA: fabbriche Schindler a Cracovia
    Claudio Nardi, Claudio Nardi Architects
  • COSTRUIRE SULLE ROVINE: il Moritzburg Museum
    Fuensanta Nieto, Nieto Sobejano Arquitectos
  • L’ITALIA E LA RICETTIVITÀ
    Giorgio Palmucci, Associazione Italiana Confindustria Alberghi
  • LO SPAZIO PUBBLICO
    Vincenzo Latina, vincenzo latina architetti
  • ELQUI DOMOS: la natura come presistenza
    Rodrigo Duque Motta, Duque Motta & AA
  • CONTEMPORANEITà E ARCHEOLOGIA
    João Luís Carrilho da Graça, Carrilho da Graça Arquitectos
  • NUOVE OPPORTUNITà DALL’ANTICO
    Stefano Mantella, Agenzia del Demanio

60 ORE DI LABORATORIO

FRA MEDIOEVO E XX SECOLO
Progettazione a uso ricettivo del Fortilizio dei Mulini e dell’area di San Pancrazio

Alessandro Marata, docente Università degli Studi di Bologna
Francesca Graziani, Project Manager Agenzia del Demanio

Tirocinio formativo

Al termine delle lezioni, ai partecipanti sarà garantito un periodo di tirocinio formativo all’interno di una delle realtà professionali di maggiore attinenza rispetto all’oggetto del corso:

  • OMA (Rotterdam)
  • MCCULLOUGH MULVIN ARCHITECTS (Dublin)
  • AIRES MATEUS E ASSOCIADOS (Lisbon)
  • CLAUDIO NARDI ARCHITECTS (Florence)
  • NIETO SOBEJANO ARQUITECTOS (Madrid)
  • DUQUE MOTTA & AA (Santiago de Chile)
  • CARRILHO DA GRAÇA ARQUITECTOS (Lisbon)
  • MARKUS SCHERER (Merano)

Scarica la brochure

Fonte articolo