Adempimenti aggiornamento professionale continuo per il triennio 2017-2019. Ravvedimento operoso entro il 30 giugno 2020

286

Cari colleghi,

com’è noto, dal 1° gennaio 2014 gli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, iscritti all’albo, ai sensi del D.P.R. n. 137/2012 hanno l’obbligo dell’aggiornamento professionale continuo e devono pertanto acquisire 60 crediti formativi professionali (CFP) nel triennio 2017-2019, di cui 12 CFP sui temi delle discipline ordinistiche.

Si ricorda  che il 31 dicembre 2019 è terminato il triennio formativo e la violazione dell’obbligo costituisce un illecito disciplinare (ai sensi dell’art. 7 DPR 137/2012 e dell’art. 9, comma 2 del Codice Deontologico vigente); in particolare la mancata acquisizione di un numero di CFP superiore al 20% (12 CFP) determinerà la sospensione dall’esercizio della professione.

Pertanto, si prega di verificare al più presto la propria situazione formativa e si invita ad accedere alla Piattaforma iM@teria che contiene l’offerta formativa su scala nazionale e dove è possibile consultare il monte crediti raggiunto;

E’ ancora possibile conseguire i crediti formativi mancanti, ricordando che sarà possibile regolarizzare la propria posizione nel semestre di “ravvedimento operoso” (1 gennaio 2020 – 30 giugno 2020) previsto dalle Linee guida; al termine di tale periodo la posizione che risulterà ancora irregolare verrà comunicata al Consiglio di Disciplina per i conseguenti adempimenti.

Si fa presente che, il Consiglio Nazionale Architetti PPC, nella seduta del 19 dicembre 2019, ha approvato le nuove linee guida in vigore dal 1° gennaio 2020 scaricabili dal link http://gofile.me/6D7Dp/ILPnQqJu8  o dal sito www.archicz.it nella sezione formazione.

Alla modifica delle Linee guida è seguito l’adeguamento della piattaforma iM@teria che è on line dal primo gennaio  del nuovo anno, con le funzioni di contabilizzazione dei crediti aggiornate alle nuove regole.

Si segnala, tuttavia, che la piattaforma sarà oggetto di ulteriori integrazioni e adeguamenti, in particolare per quanto riguarda la modulistica.

Cordiali saluti.

Il Consigliere Segretario 

Arch. Alessandro Pitaro

Il Presidente  dell’Ordine  

Arch. Giuseppe Macrì

Allegati: